June 21, 2018
You can use WP menu builder to build menus

PRESENTAZIONE DEL BANDO “Por Fesr 2014-2020, Asse 1, Azione 1.1.3 – Contributi per piccole e medie imprese costituite in reti”

giu 17, 2018

Bologna, 6 luglio 2018 c/o UNIONCAMERE Emilia-Romagna via ALDO Moro, 62 – Sala Pascoli

SEMINARIO GRATUITO CON ISCRIZIONE OBBLIGATORIA

10.30 Registrazione dei partecipanti
11.00 Saluti di Benvenuto
Claudio PASINI, Segretario Generale Unioncamere Emilia-Romagna
11.10 Presentazione bando: “INNOVAZIONE DELLE RETI DI IMPRESE”
Silvano BERTINI, Regione Emilia-Romagna
11.40 Tavola rotonda: “IL RUOLO DEL MANAGER DI RETE NELLA GESTIONE EFFICACE DELLE RETI DʼIMPRESE
Paolo FIORENTINO, Presidente ASSINRETE – Associazione Nazionale Professionisti Reti dʼImprese
Oliviero CASALE, Segretario AICQ Emilia-Romagna – Manager MTIC Intercert
Viola PINGARO, Presidente Rete d’Imprese 4TF for Treatment & Finishing
Marco VENTURI, Rete dʼImprese OPERATECH
Gianmarco BIAGI, General Manager Luxury Living Group – Fendi Casa
Luana ANNESE, Co-Founder Generalavia Aerospace Technology Company
Introduce e modera:
Maily Anna Maria NGUYEN, Esperto Reti di Imprese e Manager di Rete d’impresa Certificato AICQ-SICEV
13.00 Domande e risposte
13.30 Chiusura evento

 

Scarica la locandina completa dell’evento

Clicca qui per l’iscrizione

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA E STATICA DEI CONDOMINI

giu 8, 2018

18 giugno 2018

AICQ EMILIA ROMAGNA in collaborazione con l’Ordine Architetti Pianificatori Paesaggisti di Bologna organizza   il Seminario “RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA E STATICA DEI CONDOMÌNI” presso l’Ordine Architetti PPC in Via Saragozza  175, Bologna, con il patrocinio di

AICQ Comitato Ambiente e Energia,

ANCE Bologna,

PAES Bologna,

Comune di Casalecchio di Reno.

Scarica la locandina dell’evento

AICQ ER 45001 day

apr 25, 2018

CONVEGNO ITINERANTE AICQ NAZIONALE

17 Maggio 2018    Ore 14:30 – 18:00

presso FAV Fondazione Aldini Valeriani di Via Bassanelli, 9/11 – 40129 – Bologna

La nuova norma UNI ISO 45001:2018

Cosa cambia nella certificazione dei Sistemi di Gestione Salute e Sicurezza

AICQ NAZIONALE organizza – con il Patrocinio di ACCREDIA, INAIL e UNI – un Convegno Nazionale di mezza giornata pomeridiano dedicato alla Nuova Norma UNI ISO 45001:2018, con l’intento di gestire correttamente il transitorio fra la norma BS OHSAS 18001:2007 e la Nuova Norma.
L’Evento Nazionale sarà ITINERANTE.

E’ organizzato infatti a livello nazionale in diverse date (maggio-giugno 2018) e città (Milano, Roma, Bologna, Torino, Padova, Napoli, Palermo, Genova) con il supporto delle proprie Territoriali AICQ (vedi qui).

Pubblicata il 12 marzo scorso da ISO, e recepita contestualmente da UNI, la UNI ISO 45001:2018 è il primo standard internazionalmente riconosciuto per la gestione della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro per tutte le aziende, enti pubblici, organizzazioni a vario titolo. Lo standard è destinato a sostituire la BS OHSAS 18001:2007 a conclusione di un transitorio di 3 anni, come confermato dal regolamento internazionale IAF MD 21:2018, che definisce in maniera uniforme il processo di migrazione alla nuova norma delle certificazioni di sistema di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro rilasciate, in tutto il mondo, dagli organismi accreditati.

DESTINATARI

Responsabili dei Sistemi di Gestione Salute e Sicurezza – Auditor dello Schema di Certificazione Salute e Sicurezza – Consulenti per i Sistemi di Gestione Salute e Sicurezza – Tecnici degli Organismi di Certificazione – Responsabili dei Servizi RSPP/ASPP – Esperti delle Schema di Certificazione Salute e Sicurezza

Per i dettagli dell’evento vedi qui

Per le iscrizioni lasciare i propri dati nei campi sottostanti inserendo il nome dell’azienda e il recapito telefonico nel campo <your message> insieme ad eventuali altre informazioni

La norma ISO/IEC 17025:2017 “Requisiti generali per la competenza dei laboratori di prova e di taratura”: le novità della revisione e le modalità di adeguamento nei laboratori di prova

apr 12, 2018

La revisione della norma ISO/IEC 17025 pubblicata a novembre 2017, è arrivata dopo 12 anni dalla precedente revisione del 2005 che nella sostanza non aveva portato a cambiamenti sostanziali rispetto alla versione del 2000. Con questa nuova versione le modifiche invece sono di non poco conto e interessano sia i requisiti tecnici, che quelli gestionali. Innanzitutto la norma possiede una nuova struttura, suddivisa in 5 parti, strettamente allineata con tutti gli standard della serie 17000. Particolare enfasi viene data dalla norma agli aspetti di imparzialità e di riservatezza, e una maggiore attenzione alle comunicazioni verso i clienti, in particolare delle regole decisionali che permettono al laboratorio di formulare dichiarazioni di conformità a specifici requisiti. La nuova norma si esprime con maggior chiarezza su alcuni requisiti tecnici, ad esempio per il campionamento dettaglia meglio le registrazioni da effettuare, e sulla gestione delle tecnologie di informazione. La visione per processi delle attività del laboratorio è da considerare altra importante novità della norma. Come tutti i cambiamenti, l’adeguamento alla nuova norma richiederà uno sforzo ai laboratori, ma porterà ad indubbi vantaggi se adeguatamente e consapevolmente gestito.

con il patrocinio di

 

In collaborazione con

 

Agli iscritti all’Ordine dei Chimici che frequenteranno il corso verranno riconosciuti dall’Ordine Interprovinciale dei Chimici dell’Emilia Romagna 7CFP + 1 CFP in caso di superamento test finale

A tutti gli altri iscritti sarà rilasciato Attestato AICQ di Frequenza

Vedi maggiori dettagli

Le iscrizioni riservate all’Ordine Interprovinciale dei Chimici vedi qui

La norma ISO/IEC 17025:2017 “Requisiti generali per la competenza dei laboratori di prova e di taratura”:

feb 25, 2018

La revisione della norma ISO/IEC 17025 pubblicata a novembre 2017, è arrivata dopo 12 anni dalla precedente revisione del 2005 che nella sostanza non aveva portato a cambiamenti sostanziali rispetto alla versione del 2000. Con questa nuova versione le modifiche invece sono di non poco conto e interessano sia i requisiti tecnici, che quelli gestionali. Innanzitutto la norma possiede una nuova struttura, suddivisa in 5 parti, strettamente allineata con tutti gli standard della serie 17000. Particolare enfasi viene data dalla norma agli aspetti di imparzialità e di riservatezza, e una maggiore attenzione alle comunicazioni verso i clienti, in particolare delle regole decisionali che permettono al laboratorio di formulare dichiarazioni di conformità a specifici requisiti. La nuova norma si esprime con maggior chiarezza su alcuni requisiti tecnici, ad esempio per il campionamento dettaglia meglio le registrazioni da effettuare, e sulla gestione delle tecnologie di informazione. La visione per processi delle attività del laboratorio è da considerare altra importante novità della norma. Come tutti i cambiamenti, l’adeguamento alla nuova norma richiederà uno sforzo ai laboratori, ma porterà ad indubbi vantaggi se adeguatamente e consapevolmente gestito.

con il patrocinio di

 

In collaborazione con

 

Agli iscritti all’Ordine dei Chimici che frequenteranno il corso verranno riconosciuti dall’Ordine Interprovinciale dei Chimici dell’Emilia Romagna
7CFP + 1 CFP in caso di superamento test finale
> maggiori info a questo link

A tutti gli altri iscritti sarà rilasciato Attestato AICQ di Frequenza