July 17, 2024
You can use WP menu builder to build menus

I fattori ESG nella Strategia Aziendale – I° edizione 2024


  • Codice: I fattori ESG nella Strategia Aziendale

  • Descrizione:

    I fattori ESG nella Strategia Aziendale e il Reporting di Sostenibilità secondo la Direttiva Europea CSRD (Corporate Sustainability Reporting Directive 2022/2464) e  gli standard ESRS di EFRAG La nuova Direttiva europea CSRD sul reporting di sostenibilità, entrata in vigore il 5 gennaio 2023, richiede agli organi di controllo e supervisione delle imprese la comprensione dei processi, dei controlli e delle procedure di governance istituiti per monitorare, gestire e controllare le questioni di sostenibilità. Il disegno di legge di “Delega al Governo per il recepimento delle direttive europee e l’attuazione di altri atti dell’Unione europea – Legge di delegazione europea 2022-2023” dispone la disciplina per “corsi di formazione ed aggiornamento destinati alla dirigenza delle società a partecipazione pubblica, che svolgono servizi d’interesse generale, controllate dalle Pubbliche amministrazioni al fine di ampliare il patrimonio conoscitivo a disposizione dei vertici aziendali sugli effetti dell’inclusione dei fattori ESG nei processi decisionali e la rilevanza dei medesimi per le attività istituzionali”.   Questo corso, pertanto, intende fornire le basi concettuali e le informazioni essenziali sulle strategie, i processi e gli strumenti di gestione dei rischi ESG, dei relativi impatti sulle decisioni aziendali e sulla capacità di cogliere nuove opportunità di sviluppo in conformità con la struttura e le linee guida dei nuovi standard europei riguardanti gli obblighi di trasparenza e accountability delle imprese


  • Obiettivi:

    Il corso prevede 4 ore iniziali dedicate ai fattori ESG nella strategia aziendale: obiettivi, implementazione e impatti. Nelle 8 ore successive verrà trattato il Reporting di Sostenibilità secondo la Direttiva Europea CSRD e gli adottati ESRS (European Sustainability Reporting Standards).

    L’obiettivo della prima parte è quello di fornire una panoramica completa dei fattori ESG, enfatizzando l'importanza strategica e gli impatti sulle decisioni aziendali.

    La seconda parte intende offrire una panoramica esaustiva sulla sostenibilità aziendale, sulle direttive di reporting, sugli standard e sulle best practices per la gestione e la comunicazione trasparente delle performance sostenibili, fornendo le basi per l'adozione e il rispetto della CSRD.  


  • Destinatari:

    Imprenditori, Amministratori di Società, anche a partecipazione pubblica e di servizi di interesse generale controllate dalla Pubblica Amministrazione, Dirigenti, Sustainability Manager

  • Prerequisiti:

    Conoscenze di base su organizzazione e gestione aziendale


  • Programma:

     Giorno 1 – 3 ore: FATTORI ESG NELLA STRATEGIA AZIENDALE

    1. Definizione e Importanza dei Fattori ESG

        - Cosa sono i fattori ESG e perché sono importanti per l'investimento di capitale materiale e immateriale

        - Importanza dei fattori ESG nella strategia aziendale

    2. Regolamentazioni e Normative ESG

        - La Tassonomia ambientale dell'UE Reg. n. 852 del 12/7/2020

        - Il Regolamento SFDR (Sustainable Finance Disclosure Regulation) del 10/3/2021

        - La Tassonomia sociale dell'UE secondo il Final Report febbraio 2022

        - Le Norme di riferimento dei fattori ESG (cenni): UNI EN ISO 14001; UNI/TS  11820/1; UNI ISO 50001; Standard SA8000; Specifica PAS24000; UNI ISO 26000 – 31000 – 20400 - 20121

    3. Approccio Integrato e Transizione verso la Sostenibilità

        - Il processo di transizione verso un modello di business sostenibile

        - Innovazione orientata alla sostenibilità e gestione collaborativa delle relazioni

        - Il concetto di Industry 5.0 e il suo impatto sui fattori ESG

     

    Giorno 2 – 1 ore: FATTORI ESG NELLA STRATEGIA AZIENDALE

    4. Impatti sull'Ambiente, sulla Società e su Rischi/Opportunità Finanziari

        - Stakeholder engagement e il concetto di doppia materialità

        - Il modello delle B-Corp e delle Società Benefit

        - Analisi degli impatti sull'ambiente e sulla società e la valutazione dei rischi/opportunità finanziari

    2 ore: REPORTING DI SOSTENIBILITÀ (CSRD) – 1a parte

    1. Introduzione alla Sostenibilità: Strategia e Governance d'Impresa

       - Panoramica sulla gestione della sostenibilità all'interno di un'impresa e sull'importanza della trasparenza nel reporting sostenibile

       - Connessioni tra governance d'impresa e strategie per la sostenibilità aziendale in conformità alla norma UNI ISO 37000:2021

     

    Giorno 3 – 3 ore: REPORTING DI SOSTENIBILITÀ (CSRD) – 2a parte

    2. La Trasparenza sul Comportamento Sostenibile dell'Impresa: La CSRD in Vigore dal 5/1/2023

       - Analisi dettagliata della Corporate Sustainability Reporting Directive (CSRD) e dei requisiti di reporting sostenibile imposti alle imprese

       - Implicazioni e benefici per le imprese e per gli investitori derivanti dalla  compliance con la direttiva CSRD

       - Ruolo del reporting di sostenibilità nella creazione di valore per l'impresa e nella gestione del rischio

    3. Gli ESRS del 31/7/2023: Contenuti e Applicazione

       - Approfondimento sugli European Sustainability Reporting Standards

         (ESRS) del 31/7/2023 e sulle linee guida per il reporting sostenibile

       - Struttura e contenuti degli ESRS e implicazioni per la redazione dei report di sostenibilità

       - Esplorazione di casi pratici e best practices nell'applicazione degli ESRS

     

    Giorno 4 – 3 ore: REPORTING DI SOSTENIBILITÀ (CSRD) – 3a parte

    4. Obiettivi-Target-Indicatori Chiave

       - Definizione e impostazione di obiettivi di sostenibilità misurabili e coerenti con la strategia aziendale

       - Selezione di target e indicatori chiave per monitorare e valutare le

          performance sostenibili dell'impresa

       - Ruolo degli obiettivi, target e indicatori nel processo di reporting di sostenibilità e nel dialogo con gli stakeholder

    5. Rating ESG e Relativa Asseverazione

       - Analisi dei criteri e metodologie per la valutazione ESG (Ambientali, Sociali e di Governance) delle imprese

       -   L'asseverazione dei Bilanci e la verifica/deposito dei report  di sostenibilità

       - Implicazioni del rating ESG sull'immagine aziendale e sulle relazioni con  investitori e altre parti interessate


  • Durata:

    12 ore ON LINE nelle date seguenti 21 – 23 – 28 -30 maggio p.v. - Orario 9:00 - 12:00

  • Inzio corso: 2024-05-21

  • Fine corso: 2024-05-30

  • Costi:

    La quota di partecipazione comprende: materiale didattico, coffee break, attestato di partecipazione, e in caso di superamento del test finale, attestato di qualifica.

    - Non Soci AICQ    € 650 + IVA

    - Soci altre Territoriali AICQ     € 550    IVA esente

    - Soci AICQ ER                 € 400    IVA esente

     

    Modalità di pagamento:

    Accredito su c/c bancario intestato a AICQ-ER ASSOCIAZIONE EMILIA ROMAGNA PER LA QUALITA' IBAN IT08X0301503200000003673232 presso FINECO BANK - in un'unica rata, entro e non oltre il giorno 18/05/2024

    Attivazione del Corso con minimo 10 iscritti.



  Iscriviti a questo corso